+39 347 4353403

Psicoterapia Breve.
L'evoluzione personale senza cure lunghe e dispendiose

Antonio Canova, Amore e Psiche, 1787-1793
La psicoterapia affronta situazioni di sofferenza e disagio, rispondendo a un bisogno profondo di ascolto, sostegno e sviluppo del sé. Non si tratta di una cura necessariamente lunga e dispendiosa. Una psicoterapia breve, focalizzata sui sintomi, può durare pochi mesi e ottenere l'eliminazione del disagio o della sofferenza psichica.

La farmacologia clinica, inoltre, ha sviluppato farmaci efficaci e sicuri che potenziano l’azione della psicoterapia nei casi di Depressione, Ansia, Attacchi di Panico e Disturbi Ossessivo Compulsivi. La terapia farmacologica può essere semplice e risolutiva, senza alterare la coscienza e le performance psicomotorie.

Sviluppo personale

Con la definizione di “sviluppo personale” si intende il percorso individuale di scoperta di sé, delle proprie capacità e risorse, così come dei limiti reali e di quelli autoimposti – più o meno consapevoli – che ci impediscono di essere pienamente noi stessi e che sono alla base di problemi attuali e ricorrenti.

L’intervento psicoterapeutico negli adulti: ogni elemento disfunzionale, così come ogni contenuto rilevante, è oggetto di analisi e rappresenta un ponte verso contenuti più profondi che necessitano di attenzione e rivalutazione

L’intervento psicoterapeutico negli adolescenti: è più globale e direttivo, indirizzato al sostegno dell’identità nascente, alla chiarificazione dei contenuti emotivi conflittuali e allo sviluppo di uno spazio di pensiero che preceda e moderi il comportamento

Modalità e tempi

La durata media di una psicoterapia va da 3 mesi a 1 anno. Molte psicoterapie non richiedono tempi biblici e si concludono con benefici duraturi nel corso di 10 - 20 sedute.

La frequenza degli incontri, della durata di 45 minuti, può essere settimanale oppure ogni 2 settimane, in relazione alle necessità di cura. Un trattamento farmacologico richiede un numero limitato di incontri per impostare la terapia ed alcuni controlli nel tempo.

« La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi »

— Albert Einstein

Psicologia Psicodinamica
_

In che cosa consiste l’approccio psicodinamico?
Una breve spiegazione

Gli psicoterapeuti psicodinamici si interessano all’interazione tra processi mentali e genesi dei problemi che riguardano l’esperienza soggettiva e il comportamento.

L’approccio psicodinamico è centrato sulla comprensione del rapporto fra l’individuo e il suo ambiente interno ed esterno, e presuppone la capacità della mente cosciente di modificare le proprie funzioni. In altre parole, gli psicoterapeuti psicodinamici potenziano la capacità del paziente di comprendere le motivazioni e i significati relativi alle proprie esperienze, ai rapporti interpersonali e al comportamento proprio e altrui.

Alcuni principi dell’approccio psicodinamico.

Per approfondire >