+39 347 4353403

Counseling. Un progetto
di crescita personale

Marc Chagall, Natura morta sui tetti, circa 1923
La psicologia clinica non è soltanto psicoterapia. Molti problemi, anche complessi, possono essere efficacemente affrontati e risolti con un intervento di consulenza psicologica.

Il counseling, infatti, è uno strumento potente per chiarire situazioni di disagio, facilitare scelte e imparare a prendere decisioni mature .

Il counseling è un servizio professionale mirato alla risoluzione di problemi specifici. Si sviluppa in tre fasi:

1. chiarimento della situazione di disagio e dei termini relazionali e personali del conflitto. Questa fase include l’analisi delle aspettative personali, dei punti di vulnerabilità e delle risorse personali, al fine di costruire un progetto realistico di intervento sul problema, con obiettivi consapevoli e risultati verificabili

2. facilitazione di scelte autonome e responsabili, che tengono conto dei bisogni individuali e delle risorse manifeste, così come delle potenzialità inespresse o non ancora riconosciute che possono essere mobilitate

3. sostegno nel perseguire la decisione maturata e il processo di crescita personale che accompagna la risoluzione delle situazioni di crisi

Il counseling è indicato in caso di:
• conflitti personali, familiari o lavorativi particolarmente delicati e difficili da gestire;
• situazioni di crisi associate a elevata sofferenza emotiva (separazioni, lutti);
• periodi di grave stress;
• insonnia;
• decisioni difficili dall’elevato impatto nella propria vita come in quella di partner o figli.

Modalità e tempi

Gli obiettivi della consulenza psicologica si stabiliscono insieme all’utente, caso per caso. La definizione degli obiettivi in modo chiaro, realistico e soprattutto consapevole rappresenta un punto cardine nella domanda di consulenza, da cui partire per la costruzione di un progetto di crescita personale.

Il processo prevede incontri vis-a-vis con frequenza settimanale o bimensile (in genere, da 5 a 10).
La consulenza può essere seguita da un percorso di psicoterapia.

« Non è perché le cose sono difficili che non osiamo, ma è perché non osiamo che sono difficili »

— Seneca